QRcode e tracciabilità nella filiera agroalimentare

L’ IoT (internet delle cose) consente oggi di tracciare per intero la filiera agroalimentare con le tecnologie digitali. E’ possibile attraverso un QR code, accedere a un sito web che racconta “la storia” dello specifico lotto di produzione.

qrcode-toon

Nel caso di un prodotto da forno si potrà seguire il percorso iniziando dal campo di grano, per scoprire dove sono state raccolte le sementi, come è stato seminato, coltivato e raccolto; verificare il processo di molitura, per apprendere i vari passaggi della trasformazione; percorrere tutte le fasi di produzione, dalla lavorazione delle materie prime alla fase di trasformazione, al confezionamento e all’etichettatura del prodotto finito.

shutterstock_385373245

Varie piattaforme tecnologiche “on web” offrono la tracciabilità delle produzioni agroalimentari, secondo regole e standard internazionali in materia di sicurezza, qualità degli alimenti e origine delle materie prime.

Con una APP dello smartphone ed una connessione automatica al web, (il Qr code contiene un URL di un sito internet) possono essere visualizzate una serie infinita di informazioni sul prodotto e sull’azienda: filmati, testi, manuali multimediali, connessioni in real time, chat, social networking, dati ambientali (inquinanti, impronta di carbonio).

reduce-carbon-footprint

Con la stessa APP si possono promuovere campagne pubblicitarie (soluzioni mobile marketing georeferenziate), concorsi a premi, promozioni e forme di interattività con il consumatore (ricette).

L’applicazione è particolarmente efficace per prodotti ad alto valore aggiunto, quali i prodotti a marchio commerciale, i biologici, le selezioni qualità: prodotti speciali (dop, igp) e dove è opportuno informare e segmentare il consumatore.

I vantaggi:

  • evidenzia l’offerta di trasparenza offerta dal produttore (sicurezza alimentare)
  • offre una protezione contro le frodi e le pratiche ingannevoli
  • crea rapporti di fiducia e conoscenza reciproca produttore–consumatore
  • evita procedure di certificazione e accreditamento, considerate dispendiose in termini di tempo e di risorse finanziarie
  • integra i software per la logistica nella filiera corta (click and collect)
  • scalabile ed integrabile con le piattaforme del “future internet” (cloud con le informazioni sul consumatore), del “finger print quality” (impronta digitale della qualità), della certificazione digitale (passaporto pubblico)

stoc-finger-print-quality

PER  ULTERIORI INFO DETTAGLIATE/RICHIESTE SCRIVERE A: info@pti.bio

logo_big

Lascia un commento