Scansione spettrometrica molecolare degli alimenti

Le etichettature nascondono, di solito, un margine di errore di ± 20%. Uno strumento, efficace, nuovo, per la determinazione delle componenti negli alimenti è dato dallo spettrometro molecolare.

La scansione molecolare degli alimenti può essere effettuata con uno  spettrometro tascabile. Un algoritmo di analisi on cloud, e una APP on mobile lavorano insieme per eseguire la scansione, identificare le calorie, i macronutrienti, i contaminanti.

Lo scanner molecolare è un palmare con sensori miniaturizzati e spettrometro a infrarossi.

spettrometria-portatile

La sorgente interna focalizza un fascio di luce nel cibo. La luce riflessa produce un segnale elettronico digitale, o spettro, indicante la composizione dell’alimento

Lo spettro digitalizzato trasmesso in wireless dallo scanner all’elaboratore di analisi viene confrontato con il database depositato on cloud

L’algoritmo è dotato di intelligenza artificiale, utilizza tecniche di bio -informatica, analizza lo spettro e invia allo smartphone l’impronta digitale (unica) del cibo in forma leggibile

spectometer

Vantaggi:

identifica con precisione

  • nutrienti
  • potenziali allergeni
  • additivi
  • il grado di maturazione
  • la corrispondenza con l’impronta digitale originale depositata on cloud (così da evitare le frodi)

Caratteristiche:

  • basso consumo energetico
  • basso costo
  • spettrometro ad alte prestazioni
  • architettura linearmente scalabile
  • tempi di risposta rapidi a un numero infinito di utenti e dispositivi
  • personalizzabile per specifiche esigenze di analisi

nuovi paradigmi (salti logici):

  • introduce nuovi modelli di consumo (clean food revolution)
    • maggiore trasparenza
    • personalizzazione (disegno del profilo genetico del consumatore e funzionalizzazione)
    • nutrigenetica
  • nuovo strumento per il controllo della qualità nei processi di filiera
  • in agricoltura, ottimizza
    • i dati di qualità in tutte le fasi del ciclo di produzione in real time
    • le concentrazioni di nutrienti negli allevamenti
    • i tempi di raccolta con le misurazioni sul campo
    • la verifica della composizione di fertilizzanti liquidi e granulari

PER  ULTERIORI INFO DETTAGLIATE/RICHIESTE SCRIVERE A: info@pti.bio

logo_big

 

Lascia un commento